Cesare Sottocorno


Chi sono

Cesare Sottocorno è nato  e risiede a Rivolta d’Adda. Ha insegnato nella scuola primaria del suo paese e per più di trent’anni nella scuola media di Calvenzano in provincia di Bergamo.

E’ stato tra gli autori del volume Rivolta d’Adda e le sue chiese e ha pubblicato alcuni saggi storici ( I passaggi sul fiume Adda: il ponte di Rivolta e il ponte di Cassano, l’esperienza letteraria di Alberico Sala) sui quaderni della Geradadda. E’ tra i collaboratori del mensile genovese Il Gallo.

 

Perché sostengo RivoltiAmo?

Perché Elisabetta Nava. Prima di tutto perché apprezzo il fatto che una donna (ma vale anche per tutti le altre e gli altri) si impegni per questo nostro paese che mi piace così com’è e come è stato amministrato in questi ultimi anni anche con il suo contributo.

In secondo luogo non mi è mai piaciuta (credo sia un’opinione rispettabile ma vale anche per il contrario) la distinzione tra amministrazione e politica. Chi amministra fa politica e chi scrive non ha mai condiviso gli ideali di quelli che (e non sono dalla parte di Elisabetta Nava) credono che sia sacrosanto dover chiudere i porti o pensino che durante la dittatura fascista siano state fatte anche cose buone.

Spero che Rivolta d’Adda continui ad essere un paese solidale e accogliente con tutti,  antifascista perché oggi più che mai occorre ribadirlo e aperto alle diversità  senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione , di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.